Visita Neruologica


L’EMG è un’indagine elettrodiagnostica di ambito specialistico neurologico, utilizzata per lo studio e la diagnosi delle patologie muscolari e delle neuropatie periferiche.
L’indagine comprende due distinte metodiche:
1. la valutazione della funzionalità della conduzione nervosa motoria e sensitiva (ENG-elettroneurografia);
2. la valutazione della funzionalità elettrica del muscolo (EMG- elettromiografia propriamente detta).
Le principali indicazioni delle tecniche di EMG ed ENG sono le patologie compressive e traumatiche (neuro aprassia/assonotmesi/neurotmesi) del nervo periferico:
• nervo mediano al polso (sindrome del tunnel carpale) e al gomito
• nervo ulnare al polso e al gomito
• nervo radiale alla doccia di torsione dell’omero
• corda inferiore del plesso brachiale (sindrome egresso toracico)
• nervo sciatico popliteo esterno (SPE) al capitello peroneale
• nervo tibiale posteriore al canale tarsale (sindrome del tunnel tarsale)
• nervo femoro-cutaneo laterale al ligamento inguinale (meralgia parestesica)
Completano il quadro le polineuropatie (mieliniche o assonali), plessopatie, radicolopatie (da ernia discale cervicale o lombare), le malattie del motoneurone, miopatie, malattie della giunzione neuro-muscolare.